• 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

La realtà dello sguardo. Ritratti di Giacomo Ceruti in Valle Camonica

A 250 anni dalla scomparsa di Giacomo Ceruti (Milano, 1698-1767) una mostra, allestita presso il Museo Camuno – CaMus di Breno e organizzata da Associazione Cieli Vibranti, intende presentare l’attività di ritrattista che il grande pittore svolse in Valle Camonica. L’evento, sostenuto dal Distretto Culturale di Valle Camonica, dal Comune di Breno e da Fondazione Comunità Bresciana, è curato da Filippo Piazza, responsabile scientifico del Museo Camuno – CaMus, e si avvale di un comitato scientifico di primo livello, che annovera i maggiori studiosi e specialisti del pittore.

La mostra è dedicata alla memoria di Oreste Marini (Castelgroffedo, 1909 – Castiglione delle Stiviere, 1992), professore, critico e pittore che fornì un importante contributo agli studi cerutiani. A 25 anni della sua scomparsa è sembrato doveroso ricordarne l’impegno e la passione, oltre che il profondo legame con la Valle Camonica.

[Invito conferenza stampa 8 settembre 2017] [Comunicato stampa] [Ciclo conferenze] [Elenco opere] [Immagini mostra]